aderenti

Informativa sulla privacy

Comunicato stampa

Scritto da il 10 Feb, 2011, nella categoria Rassegna

Il Vice Presidente della Commissione Europea Neelie Kroes si complimenta per l’appello “Agenda Digitale”

  • Neelie Kroes: “compiaciuta nel vedere questa iniziativa in Italia”
  • Plauso per l’iniziativa da parte dei parlamentari presenti all’evento al Museo di Arte Contemporanea di Roma.
  • Accoglie l’appello l’associazione Prospera che raccoglie oltre 1200 manager ICT di aziende italiane per un fatturato di circa 1.000 miliardi di Euro e circa 100.000 dipendenti.
  • Oltre quota 11.000 i sottoscrittori sul sito ed oltre 6.000 su Facebook, dopo l’appello del 31.1 sul Corriere della Sera.

Ieri, mercoledì 9 febbraio, Neelie Kroes ha lanciato sulla propria pagina del social network twitter  il proprio appoggio al progetto “Agenda Digitale”. Il gesto di Neelie Kroes – vicepresidente della Commissione Europea responsabile per l’agenda digitale nella Commissione Barroso II dal 2010 – dà così un risalto ancora maggiore all’iniziativa lanciata da oltre 100 rappresentanti del tessuto culturale e imprenditoriale italiano ed apre un largo spiraglio per un confronto sui temi digitali sia con la politica italiana che con quella internazionale.

Piccola nota di colore della giornata: la Kroes, sulla propria pagina twitter, ha lanciato un primo messaggio di sostegno ad Agenda Digitale attribuendo però un link errato (http://www.agendadigitale.com) e, dopo la segnalazione di un utente, il Commissario si è scusata in italiano ed ha prontamente rettificato la comunicazione con un nuovo post: “pleased to see this initiative in Italy; step to get every Italian digital!  http://www.agendadigitale.org/.

Tutto questo mentre a Roma alcuni dei sostenitori di Agenda Digitale – tra cui Peter Kruger, Stefano Quintarelli, Juan Carlos De Martin, Oscar Giannino, Layla Pavone, Francesco Sacco, Vittorio Zambardino e Anna Masera – esponevano per la prima v

olta in pubblico l’iniziativa, raccogliendo grande successo e partecipazione presso la sala conferenze del MACRO.

Durante il tavolo politico moderato da Peter Kruger, sono emersi diversi segnali di apertura da parte della classe politica italiana:

  • L’On. Luca Barbareschi, vicepresidente della Commissione Comunicazioni, ha manifestato il supporto di FLI all’iniziativa e si è dichiarato disponibile ad operare congiuntamente ai colleghi presenti per la presentazione di iniziative legislative bipartisan.
  • L’On. Paolo Gentiloni, responsabile comunicazione PD, ha annunciato che il partito sta predisponendo una propria proposta di Agenda Digitale, che verrà pubblicata prossimamente. Ha inoltre proposto ai colleghi presenti di collaborare per la presentazione di misure urgenti a supporto della modernizzazione e la competitività.
  • L’On. Linda Lanzillotta, API, ha annunciato che chiederà al governo, durante il prossimo appuntamento del question time, delucidazioni in merito alla cosiddetta ”liberalizzazione dei wifi”, su cui, ha denunciato, ancora non è chiaro né come sarà fatta né entro quali termini.
  • L’On. Roberto Rao, UDC, ha proposto di intervenire nelle sedi istituzionali, come la commissione di vigilanza RAI, affinché i principali media italiani non rimangano indifferenti rispetto all’iniziativa lanciata da Agenda Digitale, ma ne  promuovano i temi all’attenzione dell’opinione pubblica, anche attraverso campagne di sensibilizzazione pubblica.

Durante l’incontro, inoltre, L’associazione Prospera – un’importante organizzazione non profit che raccoglie oltre 1200 manager ICT delle principali imprese italiane, per un

fatturato complessivo di circa 1.000 miliardi di euro e che impiegano quasi 100.000 dipendenti nel settore dell’ICT – ha dato il proprio sostegno ad Agenda Digitale, annunciando la prossima redazione di proposte per una Agenda Digitale e l’organizzazione di una raccolta online di contributi dal basso.



zp8497586rq

Puoi commentare la notizia sulla nostra pagina Fan di FaceBook

Comments are closed.

Licenza
Creative Commons
Questa opera è licenziata come Creative Commons Attribuzione 2.5 | Privacy policy

Credits | FAQ | Powered by WordPresss | Realizzato da GoodPress