aderenti

Informativa sulla privacy

Tassa di scopo per l'Agenda Digitale?

Scritto da il 22 Feb, 2011, nella categoria Rassegna

Claudio Tamborrino su Punto Informatico commenta il decalogo apparso qualche giorno fa in un articolo del Corriere della Sera:

Pur non rappresentando una declinazione di agendadigitale.org (che non fa proposte come spiegato chiaramente nelle faq), i due firmatari dell'iniziativa entrano nel merito di quanto si dovrebbe

discutere a livello politico: e lo fanno con dieci punti programmatici.

Il primo punto, quasi un preambolo ideale agli altri, parla di introdurre nella Costituzione italiana il diritto di accesso, un principio che secondo i relatori dovrebbe sanc

ire l'e-democracy e tutelare il concetto di Rete neutrale. Si chiede poi l'istituzione di un punto di riferimento per l'economia digitale, la ristrutturazione del settore e-commerce (manovra sull'IVA per le opere intellettuali, agevolazioni per i corrieri e definizione di requisiti minimi) e l'autorizzazione a soggetti societari full online (costituiti da persone fisiche che intendano operare anche in assenza di una sede fisica, comunicazione via web alle camere di commercio senza oneri di registrazione, periodo di prova di 2 anni).

[…]

Il punto informatico – 21 febbraio 2011

zp8497586rq

Puoi commentare la notizia sulla nostra pagina Fan di FaceBook

Comments are closed.

Licenza
Creative Commons
Questa opera รจ licenziata come Creative Commons Attribuzione 2.5 | Privacy policy

Credits | FAQ | Powered by WordPresss | Realizzato da GoodPress