aderenti

Informativa sulla privacy

Una Public-Private Partnership per l'Internet del futuro

Scritto da il 05 Mag, 2011, nella categoria Rassegna

Il 3 maggio 2011 la Commissaria europea Neelie Kroes ha lanciato la prima fase del partenariato pubblico-privato per l”Internet del futuro.

La partnership

ha l”obiettivo di accrescere la competitività dell”Europa nello sviluppo delle tecnologie Internet e soprattutto promuovere la creazione e l”utilizzo di nuove Internet-enhanced applications nel settore pubblico e nel sociale, e di rendere le strutture pubbliche e private più “intelligenti” e dunque più efficienti e sostenibili, attraverso una maggiore integrazione con la rete.

Otto progetti pilota (che beneficeranno ciascuno di circa 5 milioni di euro di finanziamenti in 2 anni) guideranno lo sviluppo di Internet del futuro in vari settori: dati ambientali nel settore pubblico (Envirofi); rendere più intelligente la catena di valore per il settore alimentare (Smartagrifood); cogliere i benefici della gestione

dell”elettricità a livello di comunità (Finseny); rendere più intelligenti ed efficienti le infrastrutture pubbliche urbane (Outsmart) sviluppando ecosistemi innovativi a Londra (trasporti e ambiente), Berlino (gestione dei rifiuti), Aarhus (acque e reti fognarie), Santander (contatori intelligenti e

illuminazione pubblica) e Trento (acque e ambiente); media in rete, compresi i giochi (Fi-Content); aumentare l”efficienza delle catene di valore nel campo della logistica internazionale (Finest); mobilità personale (Instant Mobility); rendere più sicure le aree urbane pubbliche (Safecity).

Leggi tutto sul Sole24Ore – 4 maggio 2011


Puoi commentare la notizia sulla nostra pagina Fan di FaceBook

Comments are closed.

Licenza
Creative Commons
Questa opera è licenziata come Creative Commons Attribuzione 2.5 | Privacy policy

Credits | FAQ | Powered by WordPresss | Realizzato da GoodPress