aderenti

Informativa sulla privacy

Rapporto Assinform e Agenda Digitale

Scritto da il 20 Giu, 2011, nella categoria Rassegna

Le cifre del primo trimestre 2011 diffuse da Assinform nel suo 42° Rapporto sull”Informatica, le Telecomunicazioni e i Contenuti Multimediali non sono incoraggianti:

Il primo trimestre 2011 fa registrare una flessione di tutti comparti, ad eccezione del lato software, il cui dato è in linea con il 2010 ( 0,4%): il mercato hardware perde il 2,1%, quello dei servizi It l”1,5%, ancora peggio le Tlc (-4,2%), i servizi di telecomunicazione (-3,8%) e gli apparati (-5,9%). L”indagine congiunturale di Assinform

certifica un peggioramento degli ordinativi delle aziende informatiche, confermato da una netta riduzione della propensione agli investimenti in nuovi progetti It da parte delle aziende. E su un tessuto produttivo come

quello italiano – innervato dall”operosità delle oltre 4 e milioni e mezzo di piccole e medie imprese, la cui competitività si gioca molto sulla leva dell”innovazione – sono cifre che smentiscono anche le previsioni, che con la crisi alle spalle ipotizzavano una crescita della spesa It. (Corriere.it)

Giancarlo Capitani, AD di NetConsulting, ha ribadito che «l’Italia cresce di meno a causa del sottoutilizzo di tecnologie It da parte delle piccole imprese, che continuano a non comprenderne l’effettivo valore a supporto della crescita, oltre che in termini di razionalizzazione ed efficienza».

Anche Assinform sottolinea quindi la necessità di un”agenda digitale per l”Italia, subito.


Puoi commentare la notizia sulla nostra pagina Fan di FaceBook

Comments are closed.

Licenza
Creative Commons
Questa opera è licenziata come Creative Commons Attribuzione 2.5 | Privacy policy

Credits | FAQ | Powered by WordPresss | Realizzato da GoodPress